REELS: LA RISPOSTA DI INSTAGRAM A TIK TOK - Agenzia YES

Dopo l’esplosione tra la genZ e l’ulteriore successiva espansione, Tik Tok è diventato in pochissimo tempo un vero e proprio ostacolo per Instagram.

Facebook ha deciso di non rimanere a guardare e ha lanciato Reels: un nuovo aggiornamento di Instagram che, copiandone le funzionalità, sfida Tik Tok, esattamente come aveva già fatto con Snapchat e le stories.

Instagram Reels ha subito preso piede nel panorama digitale, grazie soprattutto ai maggiori creators che hanno subito iniziato a produrre contenuti brevi e divertenti. Lo stesso Zuckerberg ha dichiarato che convincerà gli utenti più popolari e seguiti di Tik Tok a spostarsi su Instagram Reels, offrendo anche incentivi economici.

Ma come funziona Reels?

Video di 15 secondi nei quali si può modificare l’audio e la velocità, aggiungere effetti di realtà aumentata e transazioni, creando così contenuti virali che diventano dei veri e propri trend.

Ma qual è la vera differenza tra le due piattaforme?

Instagram nasce come social network, ovvero ci permette di seguire chi ci interessa.

Tik Tok è un media network: non seguiamo chi ci interessa, ma cosa ci interessa. Infatti, la home è sempre popolata da video di utenti che non conosciamo, ma che fanno cose che ci piacciono e ci divertono.

Ora è ancora presto per tirare le somme, per ottenere il risultato di questo confronto bisognerà aspettare, per capire se le due piattaforme potranno coesistere con community diverse oppure no.