COMUNICAZIONE DIGITALE: COME RIPARTIRE DOPO L’ESTATE - Agenzia YES

Abbiamo chiuso gli ombrelloni, messo via sdraio, maschere e pinne e archiviato la “pratica” vacanze.  

La tipica flessione di fruizione durante i mesi estivi lascia il posto alla voglia ripartire con nuove idee e nuovi input per presidiare con vigore l’universo digital e social!  

Settembre: ripartiamo! Sì, ma come? 

Settembre is the new NUOVO ANNO, il momento giusto per un piano di comunicazione strategico per rilanciare la tua attività  e la tua azienda. Lo step preliminare è affidarti agli esperti, perché il famoso “cuggino bravo” è ancora e perennemente in vacanza, quindi meglio non disturbarlo! 

Step by step  

1- Il primo passo per rilanciare le tue attività e la tua azienda è la definizione di obiettivi precisi, ambiziosi ma realistici. Disegna la cornice entro la quale vuoi muoverti per fare i passi giusti! 

2- Secondo step: sviluppo di una strategia mirata. È la parte cruciale del tuo processo di ripartenza. Una strategia vincente dosa alla perfezione tutti gli ingredienti del successo:  

  • scelta del target e dei canali perfetti per raggiungerlo. È fondamentale parlare alle persone giuste, raccontare loro i vantaggi e la reason why del nostro brand, prodotti e servizi  
  • tone of voice. Parlare la stessa lingua rende più comprensibile il messaggio e ti avvicina ancor di più al tuo target 
  • presidio dei canali digital con originalità. In una parola: contenuti! I tuoi clienti vogliono sapere tutto di te, vogliono le informazioni più corrette e aggiornate possibili e vogliono ritrovarti nei posti giusti. Questi possono essere un sito web, una pagina Facebook o profilo Instagram, ma anche strumenti di email marketing, Whatsapp/Telegram Business, Influencer Marketing 
  • presenza anche nei teatri offline. Non dimenticare che il tuo target vive e cammina anche in un mondo reale (non solo digital). Dai uno sguardo anche alla comunicazione offline, ma sempre con originalità per generare memorabilità!  

3- Il terzo step può peccare di venalità ma è necessario: stabilire un budget e relative allocazioni.  

Se step 1 e 3 sono molto intuitivi, per lo step n° 2, il più complesso, don’t panic: ti prendiamo per mano e percorreremo con te la strada verso il successo!