Ebbene si, ci sono dei trucchetti marketing che conosciamo benissimo ma in cui caschiamo sempre. Vediamoli uno ad uno:

– Il prodotto civetta Questa è forse la più antica delle tecniche marketing ma la più utilizzata perché continua a dare buoni risultati. L’idea centrale del prodotto civetta è semplice: si aumentano le vendite del prodotto che desideriamo vendere, semplicemente affiancandolo e comparandolo a un prodotto che agisca da esca nell’offerta. Se vogliamo vendere uno smartphone da 500 euro, ci basterà affiancarlo ad uno smartphone molto simile, prezzarlo 800 euro ed il gioco è fatto.

– Lo scontissimo Anche questa è una tecnica datata e consiste nel scontare un prodotto per aumentarne la vendita. Un esempio: tablet da 800 euro a 200. Ma quel tablet prima dello sconto costava veramente 800 euro? La risposta è sicuramente no!

 Lo scontissimo 2 Vi è mai capitato di entrare in un negozio per comprare un prodotto, scoprire che è scontatissimo ed uscire dal negozio con altri prodotti che non avevate in mente di comprare? Ecco spiegata anche questa tecnica: risparmiando ci sentiamo in diritto di comprare altro.

– Virgola 99 La nostra mente tende ad arrotondare per ribasso ed ecco che 3,99 euro nella nostra mente vengono percepiti come 3 euro e non 4 euro. Quindi basta abbassare il costo di 1 centesimo per far cambiare immediatamente la percezione di un prezzo.

 Compra 2 paghi 1 La parola gratis nella nostra mente produce un effetto ipnotico e compulsivo ed ecco che se al supermercato compriamo dei prodotti che non avremmo mai comprato ma li mettiamo nel carrello solo perchè il secondo è gratis.

 Colori L’impatto dei colori sulla nostra mente è da sempre studio della psicologia del marketing. Certi colori influenzano le nostre scelte ed infatti la scelta del packaging non è del tutto casuale. Il rosso allarma e ci fa prestare attenzione mentre il verde ci ricorda la natura ed ha un potere rilassante.