Cambia l’algoritmo di Facebook

yes_blog

Il 12 gennaio Mark Zuckerberg ha annunciato il nuovo cambio dell’algoritmo di Facebook: minor visibilità alle pagine a favore dei contenuti pubblicati dai profili privati che creano interazioni più significative.
Ma perché questa scelta?

Gli utenti che passano il tempo libero Facebook stanno diminuendo drasticamente a favore di Instagram. Il motivo è molto semplice: Facebook ha dato la grande possibilità alle aziende, anche molto piccole, di utilizzare questo strumento per farsi pubblicità, far crescere la loro brand position e vendere i loro prodotti.
Apparentemente semplice da utilizzare, grandi aziende e piccole attività ne hanno approfittato senza rivolgersi a degli esperti ma utilizzando questo strumento in modo “casalingo”.
Questo ha generato una serie di contenuti di scarsissima qualità, noisi e poco pertinenti, portando così gli utenti a rivolgersi verso altri social.
Il compito del nuovo algoritmo è quello di ripulire il News Feed dando risalto a contenuti realmente interessanti per gli utenti.

Come aggirare questo ostacolo?
Creando contenuti realmente interessanti, divertenti e convolgenti.
Se mentre guardiamo la televisione parte la pubblicità, non cambiamo canale?
Ma se la pubblicità fa ridere, ci emoziona, ci piace e soprattutto è indiretta come le tecniche di Product Placement, la guardiamo anche volentieri!

Ovviamente per mettere in pratica questi consigli la soluzione è solo una: affidarsi agli esperti!